GESUITI educazione
fondazione delle scuole ignaziane
facebookTwitterGoogle+

Stonyhurst

Il progetto Stonyhurst offre la possibilità di frequentare il quarto anno di liceo all’estero, presso un college prestigioso dei gesuiti, dal primo settembre al primo luglio dell’anno successivo. Sono previsti cinque rientri obbligatori in Italia per periodi di vacanza: autunno, Natale, inverno, Pasqua e primavera. I posti a disposizione sono 12, per altrettanti studenti della rete dei Collegi della Compagnia di Gesù in Italia e in Albania: all’interno di ogni istituto si elabora una graduatoria tra gli studenti che chiedono di partecipare.

 

Il college di Stonyhurst (presso Clitheroe, nel Lancashire, in Gran Bretagna) offre la possibilità di inserire i nostri alunni al primo anno del corso per il conseguimento del Diploma IB (year 12). Le materie che seguono i nostri ragazzi vengono attentamente selezionate in base alla comparazione dei programmi svolti nei collegi italiani e quello inglese, al fine di ridurre al minimo lo scarto tra i due sistemi. Di conseguenza, le prove da effettuare per il reinserimento al V anno sono ridotte in numero e contenuti. Punto di forza del programma è l’inserimento dell’italiano nella rosa delle 6 discipline IB seguite dai nostri alunni presso il college inglese.

Il corso di italiano a Stonyhurst, con supporto di latino e greco, è svolto da un professore proveniente da un collegio italiano della Compagnia. La presenza di questo docente garantisce lo svolgimento di quelle discipline che generalmente vengono trascurate dai ragazzi che svolgono il IV anno all’estero e per le quali si determinano delle carenze: sono proprio queste carenze, infatti, a costituire la maggiore preoccupazione degli alunni e delle famiglie, e quindi il maggior ostacolo nella decisione di intraprendere un’avventura formativa all’estero. Eliminarle è dunque la garanzia della solidità del progetto stesso. Da sottolineare che il programma di italiano (con supporto di latino e greco) svolto in loco è preventivamente strutturato in accordo con i docenti della scuola italiana di provenienza e da loro costantemente monitorato nel corso dell’anno.

L’alto valore aggiunto di questa esperienza all’estero sta nel fatto che i ragazzi non solo seguiranno un anno scolastico di ampio respiro internazionale, ma seguiranno un anno impostato secondo la pedagogia ignaziana, proseguendo il percorso intrapreso nel proprio collegio di provenienza in Italia.

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni