GESUITI educazione
fondazione delle scuole ignaziane
facebookTwitterGoogle+

Palermo. Al Gonzaga la prima edizione di Tablet School in Sicilia

Dalla stampa in 3d allo storytelling digitale, dal coding alla robotica, dal social learning al curriculum mapping. Il decimo meeting nazionale della scuola digitale organizzata da Impara Digitale per promuovere la diffusione della tecnologia nella didattica attraverso laboratori, sessioni di studio e di condivisione si è tenuto sabato 23 gennaio all’Istituto Gonzaga di Palermo.

A partire dalle 8.30 di questo sabato mattina, oltre 1.300 partecipanti, di cui la metà docenti e dirigenti scolastici, provenienti da più di 250 scuole di tutta la Sicilia, si sono confrontati con i 600 studenti presenti partecipando a 23 laboratori, scambiandosi opinioni e simulando lezioni, esperimenti, attività digitali per dimostrare come l’introduzione delle tecnologie nella scuola e nella didattica quotidiana possa migliorare significativamente gli apprendimenti.

L’evento, il primo in Sicilia, è stato ospitato proprio dall’Istituto Gonzaga, che da alcuni anni, insieme anche alle altre scuole della rete Gesuiti Educazione, ha introdotto le tecnologie nella scuola, prima attraverso le LIM e la multimedialità, ora con tablet, app e strumenti ancora più d’avanguardia.

«La tecnologia – ha spiegato padre Eraldo Cacchione, preside dell’istituto Gonzaga di Palermo – è entrata a far parte dalla scuola da sempre, dai tempi della pietra al digitale. Siamo in una fase di maturità del periodo digitale della scuola. Con l’esperienza di ImparaDigitale abbiamo imparato che le cose cambiano sotto i nostri occhi. Il tablet, ad esempio, ha cambiato la concezione della didattica, ponendo al centro lo studente, scombinando un mondo, quello della scuola, che è molto lento a cambiare, costringendolo a guardarsi intorno».

«La tecnologia – continua padre Cacchione – aiuta gli insegnanti anche a trovare strategie didattiche più funzionali per la propria materia e stimola la collaborazione con gli studenti, che non sono più destinatari di una lezione frontale, ma sono anche coinvolti nel processo di preparazione ed evoluzione della lezione».

Attraverso i 23 laboratori i Docenti che utilizzano la tecnologia hanno condividono, con una simulazione pratica del metodo, la propria esperienza con altri docenti e studenti. In ogni aula era presente un laboratorio della durata media di 45 minuti, che è stato ripetuto su più turni per dare la possibilità ai numerosissimi partecipanti di assistere attivamente in piccoli gruppi a più laboratori spostandosi da un’aula all’altra.

Un grande successo che dimostra l’attenzione del mondo della scuola alle nuove tecnologie e che rappresenta per l’Istituto Gonzaga un punto di forza significativo.

Mappa

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni