GESUITI educazione
fondazione delle scuole ignaziane
facebookTwitterGoogle+

Buon Natale in diretta hangout

Roma

20 Dic 2018

Ormai è un appuntamento fisso prima delle grandi feste. E' l'hangout di rete. Un collegamento tra tutte le nostre scuole per vivere insieme un momento di riflessione, di condivisione e di scambio di saluti e di auguri. Con le tecnologie riusciamo ad annullare le distanze geografiche e, per un'ora, a sentirci realmente tutti insieme, uniti, come un'unica grande famiglia.

La mattina di martedì 18 dicembre le nostre scuole Primarie di Malta, Torino, Milano, Roma, Messina, Palermo e una rappresentanza della Secondaria di primo grado di Napoli si sono collegate tramite hangout in vista del Natale.

Granze emozione è stata la partecipazione del St. Aloysius College di Malta, entrato da un anno nella nostra rete, che ha partecipato per la prima volta al collegamento. Vedere i nostri amici di Malta, i loro volti e i loro sorrisi, scambiarci gli auguri in diretta è stato bello ed emozionante.

Molte scuole hanno presentato dei contributi in video, che mostravano le attività svolta durante il periodo di Avvento, delle riflessioni, un messaggio o un semplice saluto.

Il collegamento si è aperto con un videomessaggio di P. Jimmy Bartolo SJ, Presidente della Fondazione Gesuiti Educazione e Direttore del St. Aloysius College, che ha salutato i partecipanti e ha ricordato le due grandi linee di lavoro delle nostre scuole in questo periodo: l’esame della coscienza e la cura dell’ambiente e della nostra “casa comune”.

 

Subito dopo è iniziato il “giro” delle scuole per i saluti. La linea è andata subito al St. Alysius College di Malta. In diretta i bambini della scuola Primaria hanno salutato tutti gli amici della rete, visibilmente emozionati, curiosi e interessati. Hanno augurato in modo gioioso e festoso a tutti buon Natale e hanno poi mostrato un bel video intitolato “Un assaggio del Natale. Il Natale visto da 3 Santi”. Daniela Camilleri Sacco, Direttore della Primary School, ha rivolto il suo saluto e i suoi auguri:

Successivamente, percorrendo l’Italia idealmente da nord a sud, la linea è passata all’Istituto Sociale di Torino, che ha presentato gli auguria di Natale, partendo dal concetto di Gesù che viene al mondo come LUCE. Luce, amore, condivisione, che i bimbi del Sociale hanno potuto sperimentare nel percorso che li ha portati a realizzare un MURALES (compito di realtà che ha unito tematiche come la Cittadinanza Globale e l’Ecologia consapevole unite all’arte), guidato, nella parte artistica, dal Muralista Hector Mono Carrasco, un rifugiato politico cileno.

Ha preso poi la linea il Leone XIII di Milano, collegato dall’Aula Martini, che, dopo un saluto del Coordinatore della Scuola Primaria, ha presentato un video sulle diverse attività natalizie (“Il Natale al Leone XIII”) realizzate alla scuola Primaria nel periodo di Avvento, concludendo poi con una poesia recitata in diretta. “Decoriamo la nostra scuola”, con un messaggio forte attraverso il “presepe del riciclo”, il “rigiocattolo” cioè una iniziativa di solidarietà per aiutare i bambini malati di AIDS in Africa, le celebrazioni natalizie e il coro dei bambini e ragazzi sono solo alcuni esempi di queste attività, che potete vedere nel video:

Quindi, scendendo lungo l’Italia, l’Istituto Massimo di Roma, dopo un saluto in diretta, ha mostrato un bel video in cui il coro dei bambini cantava dalla Cappella dell’Istituto una splendida “Happy Christmas (War is over)” di John Lennon, un messaggio e un invito sempre attuale alla pace e alla fratellanza universale. “A very Merry Christmas and Happy New Year, let’s hope it’s a good one without any fear. And so Happy Christmas (War is over) for black and for white (If you want it) for yellow and red ones (War is over) let’s stop all the fight (Now)”.

Scendendo da Roma a Napoli, l’Istituto Pontano, non avendo la scuola Primaria, ha partecipato con una rappresentanza di studenti della Secondaria di Primo Grado, che ha salutato in diretta gli amici della rete, con il  caratteristico stile “fresco”, simpatico e originale. Dal Pontano ha fatto il suo saluto anche la prof.ssa Josephine Vassallo, membro del CDA della Fondazione e responsabile per la Cittadinanza Globale nella rete.

Arrivando in Sicilia, dall’Istituto Gonzaga di Palermo, le quarte e le quinte della Primaria hanno eseguito un bel canto “STRAMBO”, in diretta, dal titolo: “Un punto di vista strambo”, in occasione dei festeggiamenti per i 450 anni dalla nascita di San Luigi Gonzaga (a cui è dedicato l’Istituto), oltre agli auguri – sempre in diretta – del Direttore P. Vitangelo Denora SJ:

Infine, ha chiuso il giro il Collegio S. Ignazio di Messina, con gli auguri in diretta del Direttore Carla Fortino e un video di saluto con alcune immagini, canzoni e auguri dalla Scuola Primaria:

Dopo questo “girotondo” di auguri e saluti, abbiamo vissuto un momento di riflessione attraverso la lettura della poesia “IF” (SE) di Kipling, proposta da P. Salvo Collura SJ, responsabile della pastorale di rete. Questa poesia offre ai nostri giovani bambini e ragazzi della scuola Primaria interessanti spunti su “come diventare grandi uomini”.

Infine il collegamento si è concluso con la recita di una “Ave Maria”, alla madre di Gesù bambino, ricordando e pregando in modo particolare per il nostro Papa Francesco che il giorno precedente (lunedì 17 dicembre) aveva festeggiato il suo compleanno, chiedendo sempre e ripetutamente di “pregare per lui”. Per questo, in questa Ave Maria, non solo abbiamo affidato alla Madonna tutte le nostre scuole e le persone che ci operano, ma anche il mondo intero, rappresentato proprio dall’universalità di Papa Francesco e del messaggio di amore del Natale.

Un augurio speciale ai nostri amici di Scutari in Albania che non si sono collegati in quanto non hanno la scuola Primaria (ma solo i Licei), che però non hanno mancato di farci pervenire il loro saluto e augurio, che molto volentieri ricambiamo a nome di tutta la rete! Nel nostro cuore e con il ricordo erano presenti anche loro durante tutto il collegamento hangout.

BUON NATALE A TUTTI!

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni