GESUITI educazione
fondazione delle scuole ignaziane
facebookTwitterGoogle+

Pubblicato il terzo volume delle Linee Guida per le scuole FGE

Roma

21 Mar 2021

E' stato pubblicato il terzo volume delle Linee Guida per le scuole della rete Gesuiti Educazione della Provincia Euromediterranea. E' un importante documento che integra, aggiorna e implementa i due precedenti volumi pubblicati nel 2017. Questo terzo volume riflette il lavoro svolto negli ultimi tre anni dalla Fondazione Gesuiti Educazione e da tutte le nostre scuole. Porta avanti e continua a costruire sulle fondamenta poste dal precedente Consiglio di Amministrazione della Fondazione, che con i primi due volumi aveva delineato la direzione e l'identità alla nostra missione educativa per le nostre scuole in Albania, Italia e Malta.

La pubblicazione nel 2017 dei primi due volumi delle Linee Guida aveva certamente segnato un passaggio fondamentale nel cammino di costruzione della rete delle scuole della Provincia EUM: riferimenti comuni forti, un tessuto comune robusto intorno al quale rinforzare l’identità ignaziana delle nostre scuole.

Il lavoro continuo di accompagnamento delle scuole della Fondazione Gesuiti Educazione ha spesso evidenziato in questi ultimi anni la necessità di completare e in alcuni casi di rivedere testi e riferimenti contenuti nei Volumi 1 e 2 e anche da qui è nata l’idea del Volume 3. Un volume che conferma, arricchisce e aggiorna i testi del 2017. I grandi cambiamenti del contesto della nostra Provincia e del mondo intero e le importanti indicazioni di indirizzo della Compagnia di Gesù di questi ultimi anni hanno poi reso ancora più forte la necessità di raccogliere in un nuovo volume tutti i documenti di questo periodo, fino all’inizio dell’Anno Ignaziano (che si aprirà il 20 maggio prossimo).

Questo terzo volume è suddiviso in due parti. La prima parte è dedicata proprio all’aggiornamento e completamento dei Volumi 1 e 2 attraverso, tra l’altro, la revisione del capitolo su uno dei “fili rossi” del Curriculum, l’Internazionalità che nel frattempo ha assunto un significato molto più ampio, profondo e importante per le nostre scuole trasformandosi in Educazione alla Cittadinanza Globale. La seconda parte riguarda invece sia nuove tematiche non presenti nei precedenti volumi (risorse umane, comunicazione, fundraising e sport) sia un aggiornamento dell’identità delle nostre scuole alla luce di nuovi recenti documenti molto importanti e fondanti della Compagnia di Gesù.

Tra questi documenti, fondamentali per l’identità della missione educativa ignaziana, vengono riportati il JESEDU Action Statement di Rio de Janeiro del 2017, il documento “Le Scuole dei Gesuiti: Una Tradizione Viva nel 21° Secolo – Un Esercizio Permanente di Discernimento”, l’importante lettera del P. Generale del 9 luglio 2020 dal titolo “Scuole dei Gesuiti e Scuole Compagne – Compagne nella Missione”. Considerazioni sulle scuole Affiliate, Partner, Sponsorizzate, Compagne, Associate – Scuole Ignaziane/Scuole dei Gesuiti”.

Scrive P. Jimmy Bartolo SJ, Presidente della Fondazione Gesuiti Educazione, nella prefazione al volume: “Dobbiamo certamente considerare attentamente anche i dieci indicatori, menzionati in “Le Scuole dei Gesuiti: Una Tradizione Viva nel 21° Secolo – Un Esercizio Permanente di Discernimento”, e lavorare sodo per far sì che tutti gli indicatori siano implementati nelle nostre istituzioni educative, se vogliamo che le nostre scuole siano davvero riconosciute come Scuole dei Gesuiti e Scuole Compagne. Inoltre, la Compagnia di Gesù ha comunicato le quattro preferenze apostoliche universali per la missione dei Gesuiti per i prossimi dieci anni. Questi documenti richiedono una riflessione, una discussione, un’assimilazione e, soprattutto, un’attuazione”.

Questo terzo volume delle linee guida è un passo aggiuntivo in una logica di costante miglioramento, adattamento perfezionamento e crescita nel servizio per i nostri ragazzi e le loro famiglie. Al centro di questo lavoro ci sono sempre i nostri bambini e ragazzi. Pur non essendo i destinatari “diretti” di questo volume, sono comunque il vero focus, il centro, l’obiettivo imprescindibile e ultimo. Nella pedagogia ignaziana lo studente è sempre al centro, è  l’unico vero protagonista del proprio percorso educativo di crescita, accompagnato dalle tante figure che operano a diversi livelli nelle nostre scuole. Queste linee guida ci aiutano ad accompagnare meglio, con uno stile ignaziano, i nostri ragazzi.

“Andiamo incontro ad un periodo – scrive Guido Bigotto, Direttore della Fondazione Gesuiti Educazione – che sarà certamente complesso e che ci chiamerà a riscrivere il nostro mondo sia dentro che fuori alle realtà delle nostre scuole e il sapere di essere parte di un disegno comune e di avere la Compagnia di Gesù al nostro fianco ad accompagnarci nelle sfide di livello alto che ci attendono, ci darà ancora più forza e determinazione nel cercare di realizzare la volontà del Signore nelle nostre realtà che sono opere apostoliche per i giovani di così grande valore nella nostra Provincia”.

La rete Gesuiti Educazione è molto varia e diversificata: comprende scuole in Italia, Albania e Malta. Ne fanno parte anche centri sportivi, così come il CeFAEGI e la rete di Fe y Alegría Italia. I tre Paesi seguono programmi di studio diversi e sono governati da differenti legislazioni locali. Anche all’interno dell’Italia stessa ci sono tante differenze. Tuttavia il senso della rete è proprio quello di chiamare tutti a lavorare insieme e a sostenersi l’un l’altro, a diversi livelli e in collaborazione con le altre entità della Provincia EUM della Compagnia di Gesù.

“Questo volume – continua P. Bartolo – ci dice anche quanto sia importante lavorare in rete. Desidero ringraziare personalmente tutti coloro che hanno contribuito concretamente, con duro e intenso lavoro, alla realizzazione di questo volume, così come tutte le nostre scuole e tutti coloro che vi operano. Siamo semplicemente in debito con tutti i nostri educatori per la loro competenza e il loro servizio, sono loro che sono costantemente in contatto con gli studenti ai quali offriamo il nostro modello educativo. Ringraziamo il Signore per il dono di tutti questi amici e compagni nella missione educativa, e soprattutto per tutto il bene che viene fatto attraverso l’apostolato educativo nella nostra Provincia”.

> Scarica l’INDICE del vol. 3 delle Linee Guida